Lo stemma del comune di Quartu Sant'Elena
Comune di Quartu Sant'Elena
immagine di testata Torna alla home page
martedž, 19 ottobre 2021

Sardi e sicuri

Sardi e sicuri” arriva a Quartu il 20 e 21 marzo.

La campagna per il contrasto alla diffusione del virus SarsCov2, realizzata dalla Regione Sardegna e condotta da Ares-Ats con la collaborazione dei Comuni dell’isola, approda in città con due giornate di screening in 10 postazioni cittadine, individuate in appositi spazi all’interno degli istituti scolastici.

I cittadini residenti o comunque domiciliati a Quartu Sant’Elena, di età superiore ai dieci anni, avranno la possibilità di sottoporsi allo screening per il rilevamento delle infezioni da Covid-19, mediante somministrazione di tamponi antigenici di nuova generazione per il rilevamento del virus.

Presso ciascuna sede saranno presenti pattuglie della Polizia Locale e gruppi di volontari che forniranno le informazioni utili per agevolare l'accesso ai locali dove verranno eseguiti i tamponi.

Non è prevista la prenotazione del tampone. Ciascun cittadino potrà recarsi presso la postazione più vicina alla propria abitazione.

Gli accessi presso ciascuna postazione saranno disciplinati attraverso fasce orarie di ingresso suddivise per ordine alfabetico, di seguito elencate:

- Sabato 20 marzo: dalle 8.30 alle 11.00 per i cognomi da A ad C e dalle 11.00 alle 13.00 per i cognomi da D ad E; dalle 14.00 alle 18.00 per i cognomi dalla F alla L;
- Domenica 21 marzo: dalle 8.30 alle 13.00 per i cognomi dalla M alla R, mentre dalle 14.00 alle 18.00 per i cognomi dalla S alla Z.

È necessario portare con sé tessera sanitaria e carta di identità e lasciare all’accettazione il numero di cellulare per consentire l’invio della password necessaria per ottenere il referto.

I positivi saranno ricontattati entro due ore per il tampone molecolare.

Gli accessi ed i percorsi saranno predisposti al fine di garantire il massimo grado di sicurezza ed il minimo impatto sulla continuità didattica delle scuole: l’attività di screening verrà svolta all’interno delle palestre o negli atri all’ingresso degli edifici scolastici, con esclusione delle aule e degli androni interni.

 

Di seguito l’elenco degli accessi temporanei aperti alla popolazione nelle giornate del 20 e 21 marzo:

1. PALESTRA DELLA SCUOLA DI VIA FILIPPO TURATI accesso da ingresso carrabile di via Turati

2. PALESTRA DELLA SCUOLA DI VIA PIERLUIGI DA PALESTRINA accesso da ingresso carrabile di Via Nenni

3. PALESTRA DELLA SCUOLA DI VIA BEETHOVEN accesso da ingresso carrabile di Via Chopin

4. PALESTRA DELLA SCUOLA DI VIA FIERAMOSCA accesso da via Campanella

5. ASILO NIDO DI VIA DE CRISTOFORIS Via Carlo De Cristoforis

 6. PALESTRA DELLA SCUOLA DI VIA CIMABUE accesso da via Botticelli

7. PALESTRA DELLA SCUOLA DI VIA TIZIANO accesso da via Eleonora D’arborea

8. PALESTRA DELL’ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE “P. LEVI” Strada comunale Pitz’e Serra n. 3

9. SCUOLA DI VIA IS PARDINAS Via Is Pardinas n.18

10. SCUOLA DI VIA DEI NASTURZI Via dei Nasturzi n.1

ALBO PRETORIO
BANDI E CONCORSI
Sito conforme WCAG 1.0 WAI-AA Sito conforme alle linee guida sull'accessibilità (L. 4/2004)
Sito realizzato da acagliari.it